Mapei
image

MADE expo 2023: sinergie di sistema, connessioni e visioni di futuro. 

Per la prima volta la manifestazione si è svolta all’interno di MIBA-Milan international Building Alliance, l’evento che ha registrato la presenza di più di 80.000 operatori da 111 Paesi. Grande soddisfazione per MADE expo, che si conferma fiera leader del settore 

Leggi il comunicato stampa
image

MADE expo 2023: sinergie di sistema, connessioni e visioni di futuro. 

Per la prima volta la manifestazione si è svolta all’interno di MIBA-Milan international Building Alliance, l’evento che ha registrato la presenza di più di 80.000 operatori da 111 Paesi. Grande soddisfazione per MADE expo, che si conferma fiera leader del settore 

Leggi il comunicato stampa

Grazie alla vocazione all’innovazione e a un continuo lavoro di ricerca, Mapei propone soluzioni di qualità, durevoli ed attente al pianeta e alle persone per un’edilizia sempre più sostenibile. Con 102 consociate distribuite in 57 Paesi e 90 stabilimenti produttivi operanti in 35 nazioni, il Gruppo occupa oltre 11.900 dipendenti in tutto il mondo. Perseguendo una strategia di crescita ha acquisito, nel corso degli anni, importanti società internazionali

Quali sono le novità che la vostra azienda presenterà a ME?

Presso il suo stand (Stand B01, Padiglione 2) Mapei presenta a MADE expo la propria offerta completa di prodotti per l’edilizia, pensata per rispondere alle esigenze di tutti i professionisti. Una delle novità che porteremo in fiera sono le malte per l’edilizia della Linea Zero. Questi prodotti oltre a essere a emissioni di CO2 completamente compensate, hanno una maggiore resistenza alla fessurazione rispetto a calcestruzzi ordinari anche di elevata qualità, come dimostrato dalle prove di fatica realizzate con carichi ciclici dinamici svolte da un laboratorio esterno indipendente. Grazie a questo risultato possiamo affermare che l’impiego di questi materiali determina un allungamento della vita utile della struttura in quanto evitano che gli agenti aggressivi, presenti nell’ambiente, possano facilmente penetrare e degradare le strutture ripristinate.

In fatto di innovazione, in quale direzione vi state muovendo?

Innovare è nel nostro DNA. E per Mapei la strada per l’innovazione passa prima di tutto dalla ricerca. In tutto il mondo i nostri laboratori, coordinati dal Centro di Ricerca Corporate di Milano, studiano soluzioni all’avanguardia, durevoli e di alta qualità, dedicando massima attenzione all’impatto sull’ambiente e alla salute degli utilizzatori. Lavoriamo per proporre tecnologie moderne sia per la costruzione di nuovi edifici e infrastrutture che per la ristrutturazione e il recupero dell’esistente.

 

Quali politiche e strategie mettete in atto per la sostenibilità?

La sostenibilità per noi è un dovere nei confronti delle persone e del pianeta, un impegno verso le generazioni future. Un modo di essere e di agire che si traduce in durabilità dei progetti, innovazione delle soluzioni, salute degli operatori e benessere abitativo. Con l’introduzione della Linea Zero orientiamo il mercato verso scelte più etiche e coscienziose, offrendo la possibilità di scegliere di costruire con prodotti a emissioni di CO2 completamente compensate. Per Mapei il concetto di sostenibilità equivale a quello della durabilità: più il manufatto è durevole, minore sarà l’impatto in termini di emissione di CO2, per questo uno degli obiettivi principali dello sviluppo delle malte Zero è stato quello di aumentarne la durabilità. Un’impresa riuscita e testimoniata dai test di fatica effettuati.