image

@costruiamoilfuturo INSIEME!

Scopri la building community di MADE expo

Scopri tutte le novità di questa edizione!

image

@costruiamoilfuturo INSIEME!

Scopri la building community di MADE expo

Scopri tutte le novità di questa edizione!

MADE expo, SICUREZZA E SMART BUILDING EXPO in contemporanea
image
Tre progetti, un unico obbiettivo. Digitalizzazione e sostenibilità al centro della proposta delle tre manifestazioni, per una visione a 360° gradi su materiali, tecnologie, normative per il building e l’ambito urbano.

Stessa data di inaugurazione, un solo titolo di ingresso valido per tutte le manifestazioni, ma, soprattutto, uno stesso obiettivo: fare squadra, valorizzare le potenziali sinergie, andare incontro alle esigenze delle aziende e degli operatori, soprattutto i buyer internazionali più che mai interessati a ottimizzare tempi e risorse nel particolare momento che stiamo attraversando.

Questa la proposta sinergica con cui MADE expo, manifestazione leader in Italia per il settore delle costruzioni, SICUREZZA, biennale internazionale nel settore di security & fire, e SMART BUILDING EXPO, la manifestazione della home and building automation e dell’integrazione tecnologica, si presentano al mercato con una inedita abbinata: le manifestazioni apriranno infatti in contemporanea a Fiera Milano (Rho) il 22 novembre 2021. Ma, mentre SICUREZZA e SBE si svolgeranno dal 22 al 24, MADE expo durerà un giorno in più, fino al 25 novembre, confermando la tradizionale durata di quattro giorni.

Le tre manifestazioni occuperanno 7 padiglioni, l'intera l’intera parte Est del quartiere Fiera Milano, quella logisticamente più vicina alla metropolitana e alla stazione ferroviaria: 1,2,3,4 per MADE expo; 5,7 e 10 per SICUREZZA e SMART BUILDING EXPO.

SINERGIE DI CONTENUTO E DI FILIERA

Contemporaneità logistica, ma anche - e soprattutto - strategica e di contenuto.

Viviamo in un’era di sempre maggiore interconnessione tra settori, soprattutto quando parliamo di building. La nuova progettazione, basata su piattaforme BIM, impone infatti un approccio sincronico e non più diacronico nella realizzazione di un edificio.

Con sullo sfondo questo processo di cambiamento, ormai irreversibile e in fase avanzata, le tre manifestazioni si propongono con un progetto di filiera, un’occasione unica, per progettisti e installatori, per scoprire e approfondire in un solo contesto le opportunità e le sfide che, nella fase di ripresa che ci attende, sistemi, impianti, prodotti e normative dovranno necessariamente affrontare.

L’offerta espositiva nella sua globalità, infatti, rappresenterà quanto di nuovo si sta realizzando per il settore edilizio, dai materiali, serramenti e involucri, fino all’ impiantistica, agli automatismi e ai sistemi domotici e di security&fire. Una proposta in grado di rispondere a 360 gradi alle esigenze di imprese costruttrici, impiantisti, progettisti.

Non mancheranno focus tematici trasversali, che rappresenteranno il cuore sia del progetto espositivo che della proposta formativa.

Due, in particolare, i temi che troveranno approfondimento verticale in ciascuna mostra: la digitalizzazione e la sostenibilità, soprattutto in chiave energetica. Temi che stanno rivoluzionando ogni comparto e che in questo particolare periodo rappresentano un volano per la ripresa, trattandosi di due dei pilastri su cui si fonda il PNRR, cui necessariamente ogni azienda e professionista dovranno guardare nei prossimi mesi.

Dal The Place to Build di MADE expo, alla Milano Smart City Conference di SBE, fino ai Talk della Cyber Arena di SICUREZZAsolo per fare qualche esempio, le manifestazioni consentiranno di tracciare lo scenario, i trend, le sfide e le opportunità in chiave digitale e sostenibile, offrendo un confronto allargato sulle potenzialità di sviluppo che la ripresa – supportata da un programma di investimenti ambizioso e unico per portata e obiettivi – potrà rappresentare per i singoli comparti e i loro professionisti.

Digitalizzazione e innovazione, si tratti di processi, prodotti e servizi, saranno infatti fattori determinanti nella trasformazione che il nostro Paese è chiamato a realizzare nei prossimi anni e la proposta tecnologica in mostra a MADE Expo, SICUREZZA e SMART BUILDING EXPO potrà rappresentare un driver di sviluppo in diversi ambiti, primariamente in quello edilizio, dove la transizione verso lo smart building – e  di conseguenza la smart city – è ormai sempre più una realtà.