MADE expo: dal 15 al 18 novembre per un futuro in costruzione
image

MADE expo 2023: sinergie di sistema, connessioni e visioni di futuro. 

Per la prima volta la manifestazione si è svolta all’interno di MIBA-Milan international Building Alliance, l’evento che ha registrato la presenza di più di 80.000 operatori da 111 Paesi. Grande soddisfazione per MADE expo, che si conferma fiera leader del settore 

Leggi il comunicato stampa
image

MADE expo 2023: sinergie di sistema, connessioni e visioni di futuro. 

Per la prima volta la manifestazione si è svolta all’interno di MIBA-Milan international Building Alliance, l’evento che ha registrato la presenza di più di 80.000 operatori da 111 Paesi. Grande soddisfazione per MADE expo, che si conferma fiera leader del settore 

Leggi il comunicato stampa

In evidenza
È iniziato il conto alla rovescia per la fiera italiana leader per il comparto dell’edilizia.
image
Due saloni espositivi, Involucro e Costruzioni, quattro padiglioni, partnership di spessore e un ricco calendario di eventi forniranno alla business community strumenti e spunti per creare sinergie.

Milano, 5 ottobre 2023. ME-MADE expo tornerà a Fiera Milano, Rho, dal 15 al 18 novembre 2023, e già oggi si prospetta una edizione di grande interesse, da mettere in agenda.

 

Tanti i motivi per visitarla: 500 aziende, numerosi brand di prestigio, un’offerta espositiva rappresentativa di tutta la filiera del building e più di 100 appuntamenti tra convegni, workshop e mostre, che offriranno autorevoli occasioni di aggiornamento e confronto sui temi di maggiore attualità per i professionisti del comparto.

 

Grazie a una proposta sempre più specializzata, suddivisa in due Saloni, Involucro e Costruzioni, ME-MADE expo 2023 offrirà una panoramica completa sulle ultime novità per realizzare edifici che rispondano ai massimi criteri di sostenibilità, comfort, efficienza energetica, integrazione digitale e tecnologica. I riflettori saranno puntati su nuovi processi, nuovi sistemi e nuovi materiali in grado di supportare la community di riferimento nel fondamentale processo di trasformazione dell'ambiente costruito, focalizzato sull'Innovazione e la Sostenibilità.

 

ME-MADE expo 2023 può contare sui patrocini di Regione Lombardia e Comune di Milano e delle associazioni di settore Assimpredil Ance, Assorestauro, Federbeton, Finco, Fondazione Promozione Acciaio, Unicmi, ISI-Ingegneria Sismica Italiana, che all’interno dei due saloni avranno a disposizione aree dedicate e organizzeranno talk e momenti formazione.

 

IL SALONE COSTRUZIONI

Collocato nei padiglioni 2 e 4, il Salone Costruzioni offrirà una visione a 360 gradi su prodotti e soluzioni per costruire e riqualificare: software e tecnologie per la progettazione, Building Information Modeling (BIM), Construction Chemical, sistemi costruttivi per strutture e infrastrutture, soluzioni antisismiche,  attrezzature per la sicurezza e il cantiere, proposte per la riqualificazione energetica, l’isolamento termico e il comfort; materiali e finiture per l’architettura d’interni; soluzioni per l’integrazione tra edificio e impianto.

A completare l’offerta di contenuti, diverse aree speciali, organizzate in collaborazione con primarie realtà del settore.

 

L’Agorà Restauro, realizzata in partnership con Assorestauro, oltre a ospitare aziende associate, offrirà un palinsesto di eventi che permetterà di mettere a fattor comune know-how e tecnologie di un settore che in Italia conta 3.500 imprese e la cui alta specializzazione è riconosciuta nel mondo.

 

ISI - Ingegneria Sismica Italiana proporrà invece l’area Focus Sismica, dedicata alla sicurezza del patrimonio edilizio e infrastrutturale con un programma di interventi tecnici e incontri istituzionali che avranno come focus i temi della sicurezza delle strutture e infrastrutture degli edifici, le nuove tecnologie, le normative e le prospettive.

 

Con l’obiettivo di offrire una crescente specializzazione dell’offerta, per la prima volta ME ospiterà, all’interno di Costruzioni, l’ottava edizione di FEL - Festival edilizia leggera, a sottolineare la centralità di un comparto che punta sempre più a creare sinergie con gli altri attori del building.  Dedicata agli operatori dei settori pitture, colori ed edilizia leggera, FEL si presenterà con il consueto format espositivo dinamico, che permetterà ai visitatori una diretta e facile esperienza di percorso e proporrà aree destinate a dimostrazioni pratiche, speech formativi e workshop che coinvolgeranno in maniera attiva i visitatori professionisti.

 

Federbeton sarà invece presente per testimoniare l’impegno e il ruolo della filiera del cemento e del calcestruzzo per un futuro delle costruzioni sempre più sostenibile. Tra i temi che porterà in fiera, il contributo alla decarbonizzazione delle costruzioni e i materiali Made in Italy, innovativi, affidabili e sostenibili.

 

IL SALONE INVOLUCRO

Collocato nei padiglioni 1 e 3, il Salone Involucro metterà in mostra prodotti e soluzioni in grado di coniugare il valore estetico dell’architettura con l’efficienza energetica e il comfort e di rispondere in modo sempre più efficiente alle sfide climatiche più estreme e alle ultime esigenze sul piano costruttivo e progettuale. Spazio dunque a serramenti, finestre e porte; facciate e coperture; componenti e accessori; macchine per la produzione di serramenti, vetro; chiusure e soluzioni per l’oscuramento e l’automazione, outdoor, protezioni solari e anti-insetto.

 

Nei suoi spazi si terranno gli eventi culturali organizzati da Fondazione Promozione Acciaio, tra cui la lectio magistralis dell’architetto Patricia Viel sulle soluzioni architettoniche innovative per l’acciaio.

 

Anche ACMI - Assocostruttori Chiusure & Meccanismi Italia, l’Associazione italiana che riunisce i produttori di chiusure tecniche industriali e residenziali, ha rinnovato la sua collaborazione strategica con la manifestazione e ha scelto ME come contesto di riferimento per proporre convegni ed incontri sui temi caldi del momento.

 

L’OFFERTA CONVEGNISTICA E FORMATIVA

Ad arricchimento della offerta espositiva, ME-MADE expo offrirà un autorevole programma di eventi, tra cui workshop, percorsi tematici, mostre, aree di networking e sessioni di approfondimento.

Tra i tanti appuntamenti in programma: The Place To Build, percorso multidisciplinare composto da diversi incontri che si svilupperà a partire dal tema “Governare la complessità della transizione energetica in edilizia”; il progetto Design for circularity - Call for Challenges, realizzato in collaborazione con la Scuola di Architettura, Urbanistica ed Ingegneria delle Costruzioni del Politecnico di Milano; UNBUILT - Unrealized Projects, in collaborazione con Platform, per dare visibilità all’architettura del non costruito; RE-REgeneration|Real Estate, ciclo di ‘episodi’ dove si esploreranno le tematiche più stringenti legate alla rigenerazione urbana; Relive 2023. UrbE-Scape, workshop che vedrà al centro attività di progettazione per proporre nuovi approcci e modelli per la rigenerazione dello spazio pubblico, senza tralasciare i ME AWARDS e la START UP ZONE.

 

Ad accompagnare la manifestazione saranno inoltre due voci di altissimo profilo nel panorama architettonico mondiale, Carlo Ratti e Winy Maas, ambassador ufficiali di ME 2023. Indiscussi protagonisti del dibattito internazionale, i due archistar saranno presenti in manifestazione e a ciascuno dei due sarà dedicata una camera virtuale, Archibox.

 

POSITIVE SINERGIE: MIBA

Con l’obiettivo di incentivare le opportunità di business per espositori e visitatori, ME farà parte di MIBA-Milan International Building Alliance, l’evento che riunisce all’interno di un’unica cornice anche GEE - Global Elevator Exhibition, manifestazione alla sua prima edizione dedicata a mobilità orizzontale e verticale, SICUREZZA, tra le principali manifestazioni europee per security & fire, e SMART BUILDING EXPO, la manifestazione dedicata alla integrazione tecnologica: i quattro appuntamenti insieme potranno fornire una visione a 360 gradi sulla evoluzione della filiera delle costruzioni, dalla progettazione ai materiali, dall’impiantistica alla mobilità interna, fino alla building automation e alla sicurezza.