FUTURO IN CERCA DI CITTÀ

Riqualificazione, rigenerazione ed edilizia sostenibile

Giovedì 14/03/2019 | Ore 10.00

Padiglione/i 4 F15 - H20 BSMART! Involucro

Organizzato da MADE expo e Agorà


Crediti formativi

CON LA PARTECIPAZIONE E GLI INTERVENTI DI:
(in ordine alfabetico)

  • Leopoldo Freyrie
    Architetto, Presidente Fondazione RIUSO
  • Marco Marcatili
    Economista Nomisma
  • Stefano Recalcati
    Architetto e urban designer | Arup
  • Graziella Roccella
    Chief Operating Officer | Planet Idea
  • Sergio Urbani
    Direttore Generale Fondazione CARIPLO
  • Diego Zoppi
    Coordinatore del Dipartimento Politiche Urbane e Territoriali CNAPPC

CONDUCE:

  • Vincent Spaccapeli
    Giornalista

CREDITI FORMATIVI:

ARCHITETTI 2 cfp | INGEGNERI 2 cfp | GEOMETRI 1 cfp | GEOLOGI art. 7 comma 10 Regolamento per la formazione professionale continua dei geologi

Capita spesso di ammirare gli skyline di molte città e fotografare le linee affascinanti create dalle costruzioni più avveniristiche, ma c'è ancora molto da fare per migliorare il nostro ambiente urbano.
 

Tante le priorità ancora da affrontare, prima fra tutte la qualità dell’aria, soprattutto considerando che l'80% delle città in tutto il mondo supera i limiti di sicurezza posti dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Ma non solo.

L'ascesa della sharing economy sta avendo un impatto crescente sulle città in quanto genera soluzioni più aperte, trasparenti e partecipative, promuovendo al tempo stesso l'innovazione pubblica, tanto che è diventata una priorità assoluta per i governi di tutto il mondo; inoltre pone tante nuove domande circa le aspettative che genera per il suo potenziale contributo alla nascita di innovativi spazi urbani: sharing cities, smart cities, appunto.


L‘evento intende approfondire le sfide e le opportunità che il tema della costruzione di città inclusive, veramente condivise e sostenibili rappresenta per l’intera filiera edile. Da dove ripartire, quali modelli, misure, collaborazioni intraprendere per stimolare gli effetti positivi delle pratiche collaborative e combattere la gentrificazione? Quale progettualità attuare al fine di iniziare a trasformare l'edilizia spesso “degenerativa” del secolo scorso, in una nuova edilizia sostenibile, che sia davvero rigenerativa, inclusiva, ridistributiva?


Proviamo a dare una risposta a questi interrogativi, raccontando proprio di un futuro che sta già nascendo in tanti luoghi del mondo. Un futuro che è già iniziato.