Il quartiere di Fiera Milano riapre le sue porte a fiere e congressi già da settembre

in sicurezza, con l’obiettivo di favorire la ripresa economica del paese e supportare la crescita e l’internazionalizzazione delle imprese.


MADE expo, che si terrà a marzo 2021 diventa così, ancor di più, il luogo dove la building community avrà la possibilità di ripartire, ritrovarsi, condividere, consolidare relazioni e rincominciare a generare il business di cui il settore dell’edilizia ha assoluto bisogno.

Grazie alla collaborazione con un team di esperti e in sinergia con i principali players del settore, Fiera Milano ha lavorato alla realizzazione di un “Protocollo per il contenimento della diffusione del nuovo coronavirus” che traccia linee guida concrete finalizzate a garantire una ripartenza del settore fieristico, nel pieno rispetto della normativa in essere e tenendo in considerazione l’evoluzione epidemiologica e le conseguenti disposizioni.

 

Tra i provvedimenti adottati da Fiera Milano, nel rispetto delle linee guida emesse dalle associazioni internazionali di riferimento UFI ed EMECA, oltre alle nuove modalità di ingresso, sono state ulteriormente affinate le linee guida per la gestione dei flussi dei visitatori: dalle fasi di preregistrazione, all’arrivo presso i quartieri fieristici e congressuali, passando attraverso percorsi strutturati più ampi e regolari che possano guidare il visitatore all’interno dei padiglioni, le aree comuni e i punti di ristoro.

 

Tutti i servizi e le misure annunciate oggi confermano la volontà di Fiera Milano di affiancare le PMI al fine di contribuire concretamente al rilancio economico del tessuto produttivo del nostro Paese.

 

Leggi il comunicato stampa