SERRAMENTOUR

Centinaia di operatori in rappresentanza di tutta la filiera del serramento hanno partecipato ai tre 3 appuntamenti dedicati all'aggiornamento e alla formazione dei professionisti del settore


Si è concluso con una grande presenza di operatori Serramentour, il ciclo di 3 appuntamenti sul territorio nazionale ideato da MADE expo e DBI Information per promuovere un confronto di alto profilo sulle tematiche più attuali del serramento e dell’involucro edilizio affrontando aspetti normativi, tecnici, commerciali e di mercato.


Nelle tre tappe di Bari, Brescia e Rimini, da maggio a settembre 2018, centinaia di operatori del mondo del serramento hanno direttamente partecipato alle iniziative sul territorio mentre decine di migliaia sono stati raggiunti indirettamente tramite i media.
 

Un progetto itinerante che ha saputo coinvolgere tutta la filiera e  incrociarsi con il confronto attualmente in corso sulla posa in opera degli infissi, con la forte evoluzione normativa del settore e con l’emergere di iniziative come il Marchio Posa Qualità che ha visto l’appoggio di un largo fronte associativo.
 

“Questo nuovo progetto organizzato insieme a DBInformation, ha centrato l’obiettivo di MADE expo di portare insieme sul territorio argomenti e testimonianze fresche e realmente utili al mondo del serramento, in un contesto agile e veloce. La risposta degli esperti, delle aziende e soprattutto dei partecipanti ha confermato la validità del progetto”, ha commentato il Direttore Generale di MADE expo Giovanni Grassi.
 

“Per MADE expo, le tappe di Serramentour sono stati momenti fondamentali di contatto e ascolto, che si sono integrate in modo logico con la manifestazione fieristica che, a Marzo 2019 a Milano, riunirà il meglio in termini di protagonisti, innovazioni e soluzioni per la filiera del Serramento, offrendo occasioni di formazione e contatti professionali come solo una grande fiera può fare.  La partnership sarà rinnovata anche nel Salone Involucro e Serramenti di MADE expo, il più importante evento fieristico italiano del settore che già oggi ha ricevuto l’adesione di centinaia di aziende, e stiamo già ragionando insieme su progetti futuri”, ha aggiunto Grassi.