NELL’ERA DELL’USO E NON DEL POSSESSO: COME CAMBIA IL MERCATO IMMOBILIARE

Scenari, trend, visioni

Wednesday 13/03/2019 | Time 14.30

Pavilion/s 4 F15 - H20 BSMART! Involucro

Organizzato da MADE expo e Agorà


CON LA PARTECIPAZIONE E GLI INTERVENTI DI:
(in ordine alfabetico)

  • Luca Berardo
    Presidente Sercomated
    Federico Della Puppa
    Responsabile area Economia&Territorio Smart Land srl
  • Carlo Giordano
    Amministratore Delegato Immobiliare.it
  • Marco Marcatili
    Economista Nomisma


CONDUCE:

  • Carla De Meo
    Giornalista

ARCHITETTI, INGEGNERI, GEOLOGI, GEOMETRI: CFP in fase di accreditamento 

Tutti i settori industriali vivono ciclicamente processi di cambiamento che ne mutano i connotati. La filiera delle costruzioni, una delle industrie che ha più rappresentato il nostro Paese, è attualmente interessata da forti passaggi di discontinuità, tanto che la parola stessa “edilizia” presto non sarà più in grado di rappresentarne i confini, di definirla appieno. Dalla progettazione alla fornitura finale alla domanda del mercato immobiliare, l'intero processo edile sta cambiando.


Di fatto siamo entrati in una nuova “normalità”: da un lato si registra una maggiore attenzione alla “rigenerazione” del patrimonio, dall’altro la nuova fase storica si caratterizza per una vera e propria rivoluzione in cui cambiano le tecnologie e le loro applicazioni, e si modificano i comportamenti della domanda e i modelli di vita e di lavoro.


Nel nostro Paese il mercato immobiliare è sempre stato guidato da un bisogno di possesso. Oggi si passa invece a un’esigenza di utilizzo: i cosiddetti millennials hanno già cambiato il loro approccio verso il mattone, preferendo consapevolmente la formula dell’affitto a quella dell’acquisto. Una scelta non sempre legata a esigenze e carenze economiche, quanto a un cambio di mentalità che sta portando i giovani ad uniformarsi al modello europeo.


Affrontiamo il tema degli attuali e futuri scenari di mercato in un evento che vuole fare il punto della situazione e soprattutto tracciare un quadro delle
opportunità concrete oggi esistenti per rilanciare il settore, restituendogli competitività e attrattività.